FANDOM


RMS Olympic in 1911

L'Olympic giunge a New York al suo viaggio inaugurale, il 21 giugno 1911.

L'R.M.S. Olympic era la nave gemella del Titanic e del Britannic. Si può dire che fu il "fratello fortunato" dei tre, in quanto fu l'unico a seguire una sorte normale e non ad affondare. Fu anche il primo a essere costruito, inaugurando quindi la Olympic Class della rinomata White Star Line. Le tre navi erano praticamente identiche in lunghezza, larghezza e altezza; l'unica differenza esteriore significativa era la metà anteriore della passeggiata del Ponte A, che sul Titanic e sul Britannic era coperta aumentandone conseguentemente la stazza di circa mille tonnellate.

Varata il 20 ottobre 1910, compì il suo viaggio inaugurale il 14 giugno 1911 al comando del capitano Edward John Smith, lo stesso che avrebbe condotto il Titanic nel suo fatale viaggio. Anche questa prima traversata, però, non fu del tutto indenne da problemi: l'Olympic infatti quasi affondò un rimorchiatore durante le manovre nel porto di New York.

Altre piccole vicissitudini, tra cui lo speronamento da parte dell'incrociatore Hawke della marina britannica nelle acque del Solent (che causarono uno squarcio nella poppa e la perdita di una pala dell'elica) riportarono più volte la nave nel bacino di carenaggio di Belfast, dove il Titanic stava per essere completato. Una bella foto ritrae i due giganti affiancati durante i lavori di ristrutturazione.

Nonostante questo stentato inizio, l'Olympic sopravvisse ai suoi gemelli per 23 anni. Dopo il distastro che colpì il Titanic, passò oltre sei mesi in bacino di carenaggio dove subì un importante riallestimento: il doppio fondo venne esteso anche alle fiancate e fu aumentato il numero delle scialuppe di salvataggio. Nella primavera del 1913 riprese il mare, sempre sulle rotte del Nord Atlantico.

RMS Olympic in WWI dazzle paint

L'Olympic dopo la conversione in nave di trasporto truppe.

Durante la Prima Guerra Mondiale l'Olympic fu utilizzato come nave di trasporto per le truppe inglesi, sopravvivendo agli attacchi di quattro sommergibili riuscendo ad affondarne uno, l'U-103, trasportando la bellezza di 119.000 uomini e conquistandosi il nome di "Vecchio Baluardo".

Ritornò sulle rotte oceaniche nel 1920 e nei successivi quindici anni effettuò centinaia di traversate senza alcun problema.
Nel marzo del 1935 fece il suo ultimo viaggio a New York, prima di essere venduta, privata degli eleganti interni (del tutto simili a quelli del Titanic) e demolita.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.